Come scommettere sul calcio: la guida per le scommesse sul calcio

Pubblicato il Pubblicato in Consigli Scommesse, Strategie, Ultimi Articoli

Grazie alla popolarità di cui gode in tutto il mondo non c’è da sorprendersi che il calcio sia lo sport con il maggior numero di scommesse si vari book. Ogni settimana è possibile scommettere su centinaia di partite e ogni incontro offre un numero enorme di mercati, pertanto alcuni scommettitori potrebbero trarre vantaggio dalla lettura di questa guida per le scommesse sul calcio. Continua a leggere per scoprire tutto quello che bisogna sapere sulle scommesse sul calcio.

Come scommettere sul calcio: Guida per le scommesse

In una partita di calcio si affrontano due squadre di 11 giocatori (con un numero di sostituzioni che varia a seconda delle competizioni). Un incontro ha luogo su un campo da 45-90 m X 90-120 m e dura 90 minuti (due tempi da 45 minuti), a meno che il formato della competizione non richieda l’utilizzo di tempi supplementari (due tempi da 15 minuti) o dei rigori per decidere il vincitore dell’incontro.

L’obiettivo del calcio è semplice: segnare più goal dell’avversario per vincere la partita. Tuttavia, per quanto riguarda le scommesse sul calcio sono disponibili diversi mercati e si può puntare su eventi che non sono decisi dal risultato finale di una partita.

Scommesse sul calcio: Tipologie basilari di scommesse

In questa guida per le scommesse ti indicherò alcune tra le tipologie basilari di pronostico.

Le tre tipologie più comuni di scommesse sul calcio sono simili a quelle disponibili per molti altri sport. Le scommesse sugli handicap e sui totali nel calcio sono uguali a quelle di altri sport, mentre il risultato dell’incontro (1X2) è l’equivalente delle scommesse moneyline e nelle scommesse sul baseball.

1X2

Come ho appena detto, il mercato 1X2 si riferisce al risultato dell’incontro. Una vittoria della squadra che gioca in casa (1), un pareggio (X), o una vittoria della squadra in trasferta (2) sono le tre opzioni disponibili, l’unica differenza con le moneyline è il pareggio (questo perché nella maggior parte delle partite di calcio non è previsto l’utilizzo dei tempi supplementari, pertanto la partita finisce semplicemente con un pareggio).

Handicap

Le scommesse con handicap nel calcio sono simili a quelle sul risultato finale dell’incontro, ma in questo caso il bookmaker applica un “handicap” di goal per bilanciare la differenza di qualità percepita tra le due squadre. La squadra favorita nel mercato 1X2 avrà un handicap negativo che deve superare, mentre la squadra sfavorita avrà un vantaggio uguale all’handicap positivo.

Il calcio è uno sport in cui il punteggio delle partite è basso, per questo motivo gli handicap offerti nel calcio solitamente sono molto ridotti rispetto a quelli offerti ad esempio nelle scommesse sulla NFL e sulla NBA (solamente quando la differenza tra le due squadre è notevole l’handicap sarà superiore a tre goal).

Per risultare vincente una scommessa con handicap, la squadra con un handicap negativo deve vincere con uno scarto maggiore rispetto a quello impostato. La squadra con un handicap positivo deve vincere o perdere con uno scarto inferiore a quello dell’handicap.

Totali

Le scommesse sui totali nel calcio non hanno nulla a che vedere con la squadra che vince la partita, in questo caso si punta semplicemente se il numero di goal segnati sarà inferiore (Under) o superiore (Over) al numero deciso dal bookmaker. Il mercato dei totali (spesso conosciuto anche come Under/Over) si riferisce solitamente al totale dei goal segnati da entrambe le squadre, ma sono disponibili anche scommesse sui goal segnati da una sola squadra o i totali per il primo tempo.

Altri mercati disponibili

Una volta che gli scommettitori comprendono le basi per scommettere sul calcio, queste capacità potranno essere usate non solo per le scommesse prepartita, ma anche per quelle sul calcio in diretta. Le tipologie di scommessa e il loro funzionamento sono identiche a quelle utilizzate per le scommesse in diretta, ma in questo caso si applicano a una partita che è già iniziata.

Ci sono anche altri mercati disponibili oltre a quelli più tradizionali. Gli scommettitori possono piazzare scommesse sul numero di calci d’angolo che saranno concessi in una partita, mentre le scommesse sui cartellini si basano sul numero totale di cartellini ricevuti da entrambe le squadre.

Oltre ai mercati in cui si scommette su una sola partita, si può anche giocare su diversi mercati a lungo termine. Questi mercati riguardano i vincitori e i capocannonieri di una competizione, quali squadre retrocederanno e quanti punti segnerà una squadra nel corso di un’intera stagione.

Sviluppare una strategia di scommessa sul calcio: Guida per le scommesse

Nella prima parte di questa Guida per le scommesse abbiamo analizzato alcuni dei mercati principali. Ora vediamo come sviluppare una strategia, ed impariamo le basi. Conosciamo lo stato di forma di una squadra, se ci sono degli infortunati e abbastanza spesso sappiamo le tattiche che saranno utilizzate nel corso della partita. Tuttavia, gli scommettitori devono migliorare questo genere di conoscenze basilari se hanno intenzione di avere profitti scommettendo sul calcio.

Prima di addentrarci nel tema dei modelli complessi di previsione, alcune semplici analisi dei dati possono far migliorare le proprie scommesse sul calcio. Gli scommettitori possono calcolare la veridicità di frasi come: “Gioca meglio in casa” analizzando il fattore campo e utilizzandolo per calcolare le proprie quote e confrontarle con quelle create dal bookmaker.

Impara come calcolare il fattore campo.

Nonostante il risultato di una partita di calcio sia, per sua natura, casuale e difficile da prevedere anche per i bookmaker, le prestazioni e le statistiche passate possono aiutare a ottenere un vantaggio quando si scommette sul calcio. I dati possono essere utilizzati a proprio vantaggio che si voglia prevedere un pareggio, scommettere sui goal di entrambe le squadre o analizzare i goal previsti.

Perché la matematica è importante per le scommette sul calcio

Come ampiamente dimostrato, l’utilizzo della matematica nel calcio può aiutare a migliorare la nostra comprensione di come funziona il gioco (e quindi come prendere delle decisioni più efficaci per le proprie scommesse). Dal punteggio Elo all’analisi della regressione, una comprensione basilare della matematica è essenziale se si vuole ottenere un profitto con le scommesse sul calcio.

La matematica si può utilizzare per calcolare se si debba piazzare o meno una scommessa (se ha un valore previsto positivo) oltre alla somma da puntare su ogni scommessa. Utilizzare dei metodi di puntata aiuta a migliorare le proprie risorse economiche nelle scommesse sul calcio, ma la matematica può migliorare anche le possibilità di avere un profitto in altri modi.

Le scommesse doppia chance, ad esempio,  prevedono la possibilità di puntare su due dei tre possibili risultati di una partita. Questo può ridurre la potenziale somma da vincere nel caso in cui si punti semplicemente sulla vittoria di una squadra, ma fornisce la possibilità di ottenere un profitto su un altro risultato della partita, vale a dire sul pareggio o sulla vittoria dell’altra squadra.


Softwarescommesse

Come hai potuto leggere da questa piccola Guida per le scommesse, avere una buona conoscenza della partita di calcio si cui si vuole puntate è il primo passo per poter elaborare un buon pronostico. L’obbiettivo del nostro team è proprio quello di fornire strumenti e basi utili a tutti gli scommettitori per poter affrontare in serenità le proprie scommesse. Uno tra i migliori strumenti di analisi presenti ad oggi sul mercato è il programma PRONO ODDS.

Guarda tu stesso cosa puoi fare con il nostro programma di analisi avanzata!

Non aspettare oltre richiedi anche tu la tua licenza di PRONO ODDS!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *